logo
banner

La Chiesa è missionaria, c’è bisogno del Vangelo

Categoria: Home | Data: 06 Giu 2017

“Il mondo ha bisogno del Vangelo di Gesù”. E’ quanto afferma il Papa nel Messaggio per la Giornata Missionaria Mondiale che sarà celebrata il prossimo 22 ottobre. Francesco,così come la Madonna nelle sue apparizioni a Belpasso,  ricorda il potere trasformante del Vangelo ed esorta a far crescere “un cuore missionario”. “Lo Spirito Santo – è stata la sua preghiera al Regina Caeli – sostenga la missione della Chiesa nel mondo intero e dia forza a tutti i missionari e le missionarie del Vangelo”. Una Giornata per riflettere sulla missione al cuore della fede cristiana. “La Chiesa è missionaria per natura” e “se non lo fosse, non sarebbe più la Chiesa di Cristo, ma un’associazione tra molte altre”. E’ necessario però chiedersi, in “un mondo confuso da tante illusioni, ferito da grandi frustrazioni e lacerato da numerose guerre fratricide che ingiustamente colpiscono specialmente gli innocenti”, qual è il fondamento della missione.

La missione e il potere trasformante del Vangelo
Il Pontefice ricorda che il Vangelo è la Buona notizia che porta ad una “gioia contagiosa”, “una vita nuova”  in Cristo che è via, verità e vita. Nella via che seguiamo con fiducia e coraggio sperimentiamo la verità – sottolinea il Papa – e riceviamo la sua vita che “ci rende liberi da ogni forma di egoismo ed è fonte di creatività nell’amore”. Così l’annuncio diventa “parola viva” in Gesù che si fa carne in ogni situazione umana.

La Missione Mariana di Belpasso 

La Beata Vergine Maria a Belpasso ci ha rivolto un pressante invito ad essere missionari nel mondo incominciando dai nostri ambiti quotidiani, familiari, lavorativi, per propagare nel mondo il Vangelo dell’Amore, quello stesso Amore che ricolma infinitamente il Cuore Immacolato della Regina della Pace e che Maria stessa conseguentemente ci rivela come fondamentale realtà e presenza di Dio nella nostra anima. Maria è stata la prima missionaria di Cristo Gesù quando, subito dopo l’annuncio dell’angelo, si è messa in viaggio per portare l’esultanza della grazia ad Elisabetta e alla sua famiglia e per offrire la propria assistenza. Nei messaggi di Belpasso la Madonna fa un costante richiamo all’importanza dei sacramenti e ci sprona ad una fede più matura, ad testimoni credibili dell’amore di Dio. Tutto questo è in perfetto accordo con il Vangelo e con quanto dice Papa Francesco.

La missione e il mondo
La Chiesa è Gesù che continua ad evangelizzare e agire, spiega Bergoglio,  è il kairos “il tempo propizio della salvezza nella storia”. La missione della Chiesa quindi non è la diffusione di “una ideologia religiosa e nemmeno la proposta di un’etica sublime”, è l’incontro con una Persona che “diventa sempre nuovamente nostro contemporaneo”, l’incontro con la forza trasformante dello Spirito che “feconda l’umano e il creato come fa la pioggia con la terra”. Il Vangelo con il Battesimo è “fonte di vita nuova”, “mediante la Cresima, diventa unzione fortificante” e mediante l’Eucaristia “cibo dell’uomo nuovo, medicina di immortalità”.   “Il mondo – sottolinea il Pontefice – ha essenzialmente bisogno del Vangelo di Gesù Cristo” che, “attraverso la Chiesa, continua la sua missione di Buon Samaritano, curando le ferite sanguinanti dell’umanità, e di Buon Pastore, cercando senza sosta chi si è smarrito per sentieri contorti e senza meta”. “Il Vangelo – sottolinea Francesco – aiuta a superare le chiusure, i conflitti, il razzismo, il tribalismo, promuovendo dovunque e tra tutti la riconciliazione, la fraternità e la condivisione”.

La Santa Vergine a Belpasso ci esorta: “Sia il Santo Vangelo, la Parola di Dio, nelle vostre menti, sia la vostra parola, ma che soprattutto sia scrittura nei vostri cuori”.

La missione, spiritualità di continuo esodo
La Chiesa è chiamata ad uscire dai suoi recinti e questo “stimola un atteggiamento di continuo pellegrinaggio attraverso i vari deserti della vita, attraverso le varie esperienze di fame e sete di verità e di giustizia”, con il cuore proteso verso il cielo. E’ questa la missione di una Chiesa non autoreferenziale ma della Chiesa di Cristo, “suo corpo crocifisso e glorioso”.

 

RSS Lettura del giorno

  • 2019-05-25 - Commento di Sabato
    Voi non siete del mondo, ma vi ho scelti dal mondo... ||| Gesù parla ancora ai suoi apostoli. Siamo sempre nel Cenacolo, la sera che precede il suo arresto. Il momento è difficile e Gesù si rivolge direttamente agli apostoli. Ricorda loro la chiamata e quindi il motivo della loro presenza accanto a Lui in […]