logo
banner

IV apparizione 8 giugno 1986

Categoria: Messaggi della Madonna | Data: 05 Mag 2017

Figli miei, sono felice delle vostre preghiere e così lo è il mio Figliol Gesù, che vi salverà se continuerete ad amare il bene. Ricordatevi che esistono anche gli altri. È bello che voi preghiate per loro, ma non basta. Fate in modo che preghino, perché nella preghiera c’è Dio, parlate con la Santissima Trinità.
Sono tre persone distinte, ma unica[1]. Essa vive nell’amore.
Dio è portatore, salvatore, donatore.
Egli porta: vi porta il suo messaggio d’amore attraverso la vita.
Egli salva: vi salva per mezzo del Figlio Gesù.
Egli dona: vi dona per mezzo dello Spirito Santo i suoi sette Santi Doni.
Contemplate le meraviglie dell’amore di Dio, la perfezione dell’universo. E in tutta questa grandezza troverete Dio, il Dio dell’amore.
Molte volte dimenticate che tutto ciò che sta attorno a voi è quanto vi ha donato Dio: siamo tutte le sue creature. Io lo ringrazio anche per voi che ve ne dimenticate, e troppo spesso accade questo. Ma non temete, Egli vi perdona perché è bontà infinita e sa che siete imperfetti d’amore.

R: Madonnina, verrai il 18 di questo mese?

M: Verrò e ti rivelerò alcune cose.
Figlioli miei, impegnatevi al massimo in questo mese nelle preghiere e nella partecipazione alla Santa Messa: è importante la S. Comunione, prendere il cibo della vita eterna. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

La febbre era scesa a 36,4 gradi. Questa fu la prova per tutti, ed il giorno dopo mi alzai in buonissime condizioni, pronto ad andare dalla Madonna, anche per ringraziarla».
alle 23,50 e la febbre era sempre 38 gradi. A quest’ora incominciai ad accusare tanto caldo e sudavo, la febbre stava scendendomi.
Verso le 24,05, era quindi già giorno 18, la febbre mi fu misurata di nuovo dai miei genitori ancora un po’ diffidenti: li accusai di avere poca fede.

[1] Rosario precisa che bisogna sottintendere “unica nella sostanza”. Inoltre, spiega che anche le successive insolite espressioni non vanno prese alla lettera perché riportava a memoria quello che udiva, va perciò colto il senso.

vai alla 5^ apparizione

RSS Lettura del giorno

  • 2019-08-17 - Commento di Sabato
    Gesù e i bambini:il fascino dell'innocenza. ||| È prerogativa dei bambini diventare talvolta insopportabili per gli adulti. La loro erompente vivacità spesso stride con le nostre stanchezze e con il bisogno di quiete. Facciamo fatica a comprendere che è nella loro indole e nel loro stato di crescita l'impossibilità di assecondarci sempre e in tutto. […]